24 luglio 2014

Pubblicato l’Avviso 05-2014

con Delibera del CDA n. 40 del 23/07/2014  ha approvato l’Avviso 05-2014 “Finanziamento a sportello di Piani di formazione continua per lavoratori di imprese medio grandi ” ovvero “SPORTELLO PER LE MEDIE E GRANDI IMPRESE”.

Il presente Avviso finanzia la realizzazione di interventi formativi definiti in una logica di programmazione concordata tra le Parti Sociali ai diversi livelli di riferimento e coerenti con finalità, obiettivi, caratteristiche e parametri indicati. L’Avviso intende rispondere in modo mirato ai diversi bisogni delle Imprese del territorio nazionale, sostenendo lo sviluppo dei saperi dei lavoratori e la competitività delle aziende aderenti al Fondo. In particolare il presente Avviso intende finanziare la formazione nelle medie e grandi imprese (dai 50 dipendenti) aderenti al Fapi.

Viene data una premialità alle imprese di vecchia adesione al FAPI (rif. cap.12.2).

Tutte le informazioni QUI

23 giugno 2014

Avviso 02-2014 – Autocertificazione beneficiari di recentissima adesione

Le imprese beneficiarie di nuova adesione al Fapi che hanno difficoltà a dimostrare l’effettivo versamento al fondo stesso nella presentazione dei piani possono presentare l’autodichiarazione allegata opportunamente legalizzata da timbro e firma del legale rappresentante

11 giugno 2014

Requisiti per ottenere la mobilità delle risorse

Al fine di una corretta partecipazione all’Avviso 03-2014 si riportano di seguito i requisiti per poter ottenere la quota di mobilità da trasferire al Fapi. Possono, quindi, praticare questa opportunità:

  • le imprese che non ricadono nella definizione comunitaria di micro e piccola impresa, di cui alla raccomandazione dell’Unione Europea n.2003/361/CE. Cioè le medio-grandi, ovvero imprese autonome con più di 50 dipendenti o con un fatturato e bilancio annuale, superiore a €10 milioni per tutto il triennio precedente la data di revoca.
  • le imprese il cui valore delle risorse da trasferire dal fondo di provenienza sia almeno €3.000 (visto che le norme prevedono che valori sotto questa soglia non debbano essere trasferiti). Questo valore è la risultante di:
    • Il 70 per cento del totale delle somme confluite nel triennio antecedente la revoca al Fondo precedentemente scelto, al netto dell’ammontare eventualmente già utilizzato per il finanziamento dei propri piani formativi. Sono comunque esclusi dalle quote da trasferire i versamenti riversati dall’INPS al fondo di provenienza prima del 1° gennaio 2009.

28 maggio 2014

Avviso 04-2014 – Modulistica

Nella sezione relativa all’avviso 04-2014 del FAPI, sono allegati i diversi moduli che vanno compilati per la presentazione della richiesta di finanziamento.

20 maggio 2014

Prorogato l’Avviso 02-2014

Con Determina Presidenziale n.8 del 20 maggio 2014 viene prorogata la scadenza del termine per la presentazione online delle domande di contributo a valere sull’Avviso 02-2014 al 23 giugno 2014.

19 maggio 2014

Esiti Avviso 02-2013 Aggiornamento Linea B

Con del CDA n.25 del 15/05/2014 è stata approvata la Graduatoria AGGIORNATA dei Piani finanziati sull’Avviso 2-2013 Linea B Adattabilità. La Graduatoria aggiornata la potete scaricare QUI

16 maggio 2014

Pubblicato l’Avviso 04-2014

Con delibera n. 26 del 15 maggio 2014 il Consiglio di Amministrazione del Fapi ha approvato l’Avviso 04-2014 “Finanziamento di Piani di formazione continua per i lavoratori di aggregazioni di imprese – CONTO AGGREGATO DI RETE”.

Il Conto è rivolto prioritariamente a reti costituite da imprese neo-aderenti al Fondo (almeno il 60% delle imprese della rete deve essere di nuova adesione; iscrizione non antecedente al 1 gennaio 2014). Le reti (o gruppi) di imprese, anche non formalmente aggregati, devono rispondere ad esigenze formative di settore, filiera e/o territorio.

Ogni rete deve aggregare almeno 10 aziende per un minimo di 500 lavoratori iscritti al Fapi.

Tutte le informazioni QUI

16 maggio 2014

Pubblicato il nuovo Manuale di Gestione

Il Consiglio di Amministrazione del Fapi con delibera n.27 del 15 maggio 2014 ha approvato la versione 4.0 del Manuale di gestione. Il Manuale, valido a partire dall’Avviso 3-2013, illustra il processo di attuazione delle attività previste dai Piani e dai Progetti di Formazione Continua approvati e finanziati dal FAPI fissando le regole di gestione amministrativa e rendicontuale, le procedure, la tempistica, la documentazione e la modellistica, obbligatorie ai fini dell’esercizio delle funzioni di vigilanza e controllo da parte del FAPI.

Oltre al rispetto di quanto stabilito nel presente manuale, il Soggetto Attuatore è tenuto al rispetto integrale dei termini previsti negli Avvisi di riferimento e nella “Convenzione per l’affidamento dei Piani di F.C.”. L’attuazione delle azioni finanziate deve essere documentata ai fini della dimostrazione dell’effettiva avvenuta attività e della correttezza e coerenza della spesa. Sul sito web del Fapi (http://www.fondopmi.com) è predisposto un sistema di gestione che supporta l’intero processo di attuazione.

Copia del manuale di gestione è scaricabile qui

30 aprile 2014

Buon 1° Maggio

L’augurio da parte di tutti noi per la festa di tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori. Ci rivediamo lunedì 5 maggio 2014 dalle ore 9.00

29 aprile 2014

Avviso 03-2014 – Modulistica

in riferimento all’Avviso 03-2014 del FAPI, per la presentazione di Piani di formazione continua è necessario compilare la DOMANDA DI VERIFICA QUOTA DI MOBILITÀ PER L’ACCESSO AL FINANZIAMENTO (da utilizzare per la presentazione della PRE-Domanda di accesso al finanziamento). Il formato da utilizzare è allegato

 

loading