26 Marzo 2020

Firme dei legali rappresenti

Vista l’emergenza sanitaria e le relative restrizioni, le firme dei legali rappresenti coinvolti nei Piani formativi, nonché degli esperti/consulenti possono essere apposte in formato digitale.

26 Marzo 2020

Aggiornamento graduatorie Avviso 04-2019

Con Determina Presidenziale del Fapi n.05 del 19/03/20 sono state aggiornate le graduatorie dell’Avviso 04-2019. QUI trovate le graduatorie.

18 Marzo 2020

CIRCOLARE SPECIFICHE OPERATIVE SULLO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITÀ DI TELEFORMAZIONE

CIRCOLARE
SPECIFICHE OPERATIVE SULLO SVOLGIMENTO
DELLE ATTIVITÀ DI TELEFORMAZIONE

 

La presente circolare disciplina lo svolgimento delle attività formative nel periodo intercorrente tra il 9 marzo e il 24 aprile 2020, a seguito delle disposizioni emanate dalle autorità di governo in relazione alla situazione di emergenza epidemiologica da virus Covid-19. Le prescrizioni contenute nella presente circolare potranno essere prorogate in ragione di eventuali ulteriori periodi di vigenza delle disposizioni governative.

Ai sensi della determinazione presidenziale n. 3 del 9 marzo 2020 le attività di formazione d’aula possono essere svolte nella modalità di teleformazione, adottando le procedure di seguito dettagliate.

Si chiarisce che le attività formative gestibili in modalità teleformazione sono solo quelle relative alle attività frontali d’aula, essendo esclusa la possibilità di ricorrere alla teleformazione per le attività di training on the job, formazione in situazione, coaching, affiancamento e simili.

La modalità di teleformazione non è in alcun modo assimilabile all’attività di Formazione a Distanza (FAD), per la quale rimane in vigore la percentuale massima del 30 per cento delle ore totali del Piano, come stabilito dagli Avvisi del Fapi.

Le attività che prevedono la presenza fisica di docenti, tutor e discenti nello stesso luogo, quali training on the job, formazione in situazione, coaching, affiancamento, comunità di pratiche, partecipazione a convegni, workshop e seminari sono espressamente vietate. Conseguentemente rimangono in vigore unicamente le modalità di teleformazione e di FAD.

Lo svolgimento delle giornate formative nella modalità di teleformazione deve avvenire attraverso l’adozione di un sistema di videoconferenza che assicuri la tracciabilità dell’effettivo svolgimento delle attività e dell’effettiva partecipazione dei discenti e dei docenti indicati nel progetto.

Le giornate formative dovranno svolgersi in modalità sincrona, garantendo la presenza simultanea e contemporanea, nelle diverse sedi prescelte, di docente, eventuale tutor e discenti.

I discenti potranno partecipare alle giornate formative, negli orari previsti, ognuno presso la propria residenza, purché in locali adeguati e dotati dei minimi requisiti di confortevolezza, illuminazione, aerazione e sicurezza. Del sussistere di tali requisiti dovrà essere resa da ciascun discente una dichiarazione in autocertificazione, da inviare al soggetto attuatore del Piano all’inizio dello svolgimento della giornata di teleformazione.

L’attuatore deve comunicare al Fapi via PEC a fondopmi@pec.it (e inoltrata p.c. a gestione.piani@fondopmi.it) di avvalersi della teleformazione per il determinato progetto (Cod……..) dovrà inoltre comunicare sul calendario telematico utilizzando il campo “altra sede” la modalità della teleformazione e la piattaforma utilizzata per garantire la tracciabilità.

Le giornate formative si dovranno svolgere nei giorni e negli orari comunicati al Fondo in sede di avvio del progetto. Il docente e il tutor, se previsto, apporranno le proprie firme sui Registri di attività collettive (RAC) e riporteranno sui medesimi registri i nominativi dei discenti partecipanti certificandone la presenza con la specificazione del canale di collegamento utilizzato e del codice di utenza di ogni partecipante.

Al termine delle attività, ogni discente dovrà compilare il registro delle attività individuale (RAI) specificando nel campo note la modalità di teleformazione utilizzata.

Le firme di docenti, tutor e responsabili dei corsi vanno apposte in modalità cartacea. Le firme dei discenti possono essere apposte in modalità elettronica ove esistente un sistema di firma digitale oppure on-line sulle schede inviate via email e restituite sottoscritte al docente o al tutor o al responsabile del corso sempre via email accompagnate dalla fotocopia di un documento di identità che riporti in maniera chiara e leggibile la firma dell’interessato.

Tutta la documentazione relativa al corso attestante l’evidenza e la traccia dei collegamenti avvenuti, incluse le schede di registrazione delle presenze di ogni singolo discente, dovrà essere conservata presso la sede di svolgimento del Piano.

Per qualsiasi altro aspetto riguardante la gestione delle attività formative, quali l’ammissibilità delle spese, le modalità di rendicontazione ecc. si rimanda a quanto previsto dal Manuale di Gestione.

In sede di rendicontazione finale le ore di formazione eventualmente svolte in modalità formative diverse dalla teleformazione e dalla FAD non verranno riconosciute ai fini dell’erogazione del contributo.

Ai fini dell’ammissibilità dei costi, con riferimento alla componente cofinanziamento, ed in particolare al costo del personale in formazione, si raccomanda di verificare la situazione lavorativa dei partecipanti all’attività formativa in modalità TELEFORMAZIONE (ferie, CIG, ecc..).

16 Marzo 2020

Determinazioni urgenti a seguito provvedimenti Covid-19

Pubblichiamo DETERMINAZIONE Presidenziale n. 3 del 9 marzo 2020 contenente Provvedimenti in coerenza con le misure restrittive dovute all’emergenza Coronavirus. Tra i provvedimenti adottati:

  • proroga della sospensione di tutte le attività formative al 24 aprile 2020;
  • il termine per la presentazione delle domande di contributo a valere sull’Avviso 1/2020 “Generalista” è prorogato al 15 maggio 2020;
  • è consentita la possibilità di convertire nel predetto periodo di sospensione per le sole attività formative previste in modalità di aula frontale la MODALITA’ TELEFORMAZIONE (cfr. Determinazione Presidenziale e nota ANPAL prot. 3617 del 10 marzo 2020, allegate).

13 Marzo 2020

Smartworking

In relazione alla situazione di emergenza causata dalla diffusione del COVID-19, si comunica che a far data dal 16 marzo 2020 e fino al 3 aprile 2020 incluso, gli uffici proseguiranno la loro attività in modalità di lavoro agile (smart working). Qualsiasi comunicazione va inviata ESCLUSIVAMENTE utilizzando le modalità email e PEC agli indirizzi già noti.

Eventuali ulteriori comunicazioni in tal senso verranno pubblicate sul sito.

13 Marzo 2020

IMPORTANTE – Amministrazione

Si comunica che è stata attivata la seguente PEC dedicata per le fatture elettroniche

fondopmi.fatturazione@pec.it

A tal fine si chiede pertanto di non utilizzare più la PEC generica del Fondo.

11 Marzo 2020

Urgente – Nuova prassi per la documentazione amministrativa

Si comunica a tutti i gentili attuatori che a decorrere da giovedì 12 marzo p.v. tutta la documentazione amministrativa prevista per le richieste di acconti, saldi ed eventuali integrazioni va anticipata via pec all’indirizzo: fondopmi@pec.it e successivamente trasmessa anche in formato cartaceo come da Manuale di gestione vigente

09 Marzo 2020

sospensione delle attività formative fino al 3 aprile 2020

Il Fapi, visto il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri emanato domenica 8 marzo 2020, che detta norme per il contenimento dell’epidemia da virus COVID-19, ha approvato in data odierna, 9 marzo 2020, la determinazione presidenziale n. 03/2020 con la quale:

Sono sospese con effetto immediato le attività formative svolte dai soggetti attuatori dei Piani e progetti formativi finanziati dal Fapi su tutto il territorio nazionale a partire dal giorno 9 marzo 2020 compreso e fino al giorno 3 Aprile 2020 compreso, ad eccezione delle attività di formazione a distanza.

Tutte le attività formative, ad eccezione della formazione a distanza, eventualmente svolte dai soggetti attuatori nel periodo intercorrente tra il 9 marzo e il 3 aprile 2020 compresi non verranno riconosciute ai fini della rendicontazione dei costi sostenuti.

Potranno essere regolarmente svolte dai soggetti attuatori le attività propedeutiche quali la progettazione e la rendicontazione dei Piani chiusi.

Le attività di formazione a distanza potranno essere svolte nel rispetto di quanto previsto dagli Avvisi e dal Manuale di Gestione. Il Fondo si riserva la facoltà di riesaminare le disposizioni vigenti in materia di formazione a distanza.

09 Marzo 2020

Urgente – Convenzioni via PEC

In riferimento a quanto previsto al punto 2.2 Convenzione tra FAPI ed Attuatore del Manuale di Gestione, a causa dell’emergenza sanitaria per garantire le tempistiche di Gestione, da oggi chiediamo a tutti gli attuatori l’invio tramite PEC della Convenzione firmata dal legale rappresentante contestualmente all’invio cartaceo.

Per chi avesse inviato la Convenzione in cartaceo la scorsa settimana, si chiede cortesemente l’invio via PEC.

Grazie per la collaborazione.

La presente norma si applica a tutti i piani in essere a prescindere dallo specifico avviso

06 Marzo 2020

Comunicato urgente

In relazione a quanto disposto dal DPCM in tema di emergenza Covid.19, il Fapi ha inviato all’ANPAL un interpello teso a chiarire se i provvedimenti di sospensione delle attività didattiche su tutto il territorio nazionale siano da considerarsi vincolanti anche per la formazione erogata dai Fondi per la formazione continua. In attesa della riposta di Anpal, invitiamo tutti i nostri soggetti attuatori a voler sospendere cautelativamente le attività calendarizzate nel periodo 5 marzo-15 marzo 2020.

05 Marzo 2020

Comunicato

Con riferimento alle disposizioni contenute nel DPCM 4 marzo 2020 in materia di emergenza epidemiologica da COVID-19, visti i dispositivi emanati e in corso di emanazione in materia da parte di diverse amministrazioni regionali, che interessano le attività formative erogate dagli enti accreditati, il FAPI, Fondo Formazione PMI, non avendo ricevuto alcuna indicazione in materia da parte del Ministero competente e dell’ANPAL, comunica ai soggetti attuatori dei Piani formativi finanziati dal Fondo, quanto segue:

  1. La decisione riguardante lo svolgimento o la sospensione delle attività formative finanziate dal Fapi e calendarizzate nel periodo 05 marzo – 15 marzo 2020 rimane affidata alla discrezionalità dei soggetti attuatori dei Piani e progetti, che potranno, in accordo con la o le aziende beneficiarie procedere sia a confermare che a sospendere le attività.
  2. Le eventuali intervenute variazioni dei calendari formativi non comporteranno conseguenze negative, quali sanzioni o decurtazioni in sede di rendicontazione .
  3. Si ricorda che il Fapi, con determinazione presidenziale n. 1 del 24 febbraio ha concesso 30 giorni di proroga incondizionata delle attività formative su tutto il territorio nazionale dal 24 febbraio 1l 24 marzo 2020. La notizia è pubblicata sul sito internet del Fondo.
  4. Si invitano tutti i soggetti attuatori a voler in ogni caso rispettare le indicazioni contenute nell’Allegato 1 al citato DPCM in materia di igiene personale, mantenimento delle distanze di sicurezza e simili. Il testo del DPCM e dell’Allegato sono consultabili su internet all’indirizzo http://www.governo.it/sites/new.governo.it/files/DPCM4MARZO2020.pdf

03 Marzo 2020

Prorogata la scadenza dell’Avviso 01-2020

Con Determina Presidenziale n.2 dl 2020 viene prorogata la data di scadenza dell’Avviso 01-2020 al

21 aprile 2020 ore 12:00

24 Febbraio 2020

CORONAVIRUS – COMUNICATO AI SOGGETTI ATTUATORI

A seguito delle notizie relative alla diffusione del coronavirus nel nostro Paese il Fapi concede un mese di proroga incondizionata nello svolgimento delle attività formative su tutto il territorio nazionale dal 24 febbraio al 24 marzo 2020. I calendari delle attività formative potranno essere aggiornati e rimodulati senza pregiudicare le tempistiche previste dai piani e progetti per quanto attiene la chiusura Piano. Le modalità di tale proroga sono le stesse previste dal Manuale di Gestione, versione 4.01, al Capitolo 3 “Variazioni”, che prevede l’esclusione dei 31 giorni del mese di agosto dal conteggio dei giorni concessi per la realizzazione del Piano.

18 Febbraio 2020

Pubblicati i documenti di presentazione Avviso 1/2020

Sono in linea i moduli dell’Avviso 1/2020 QUI

loading